concerto dal vivo con danza
 

L'essere umano, ed in particolare la donna, sono al centro di una profonda riflessione ed indagine sulla discrepanza che unisce indissolubilmente le apparenze alla realtà dei fatti: ne scaturisce una specie di saga sull'amore, sui rapporti di coppia, sull'essere solitario e protagonista della propria vicenda affettiva.

Nei rapporti a due esistono schemi, e regole che vengono costantemente infrante e reinventate: quello che rimane di certo ( ma di non assolutamente immutabile! ) è la persona - l'essere umano - la sua storia personale nel microcosmo in cui vive, e il diritto all'esistenza qualunque sia la forma prescelta.
Lo spettacolo è la prima fase della trilogia creata per il progetto "Spettacolo Umbria" dedicata al tema della contemporaneità. Negli anni quest'opera è stata rappresentata in diversi festival in Italia e all'estero.
 
una co-produzione:
SPETTACOLO UMBRIA ( 2007 )
OPLAS / Centro Regionale della Danza Umbria
con il sostegno di:
MiBAC
Regione Umbria
     
Regia e coreografia: Luca Bruni
Scene e costumi: Mario Ferrari
Musiche: Antonio Vivaldi
eseguite dal vivo: Ensemble Hubay
diretto dal: M° Stefano Rondoni
 

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player