una performance di danza e pittura dal vivo
 
clipl-video IN-DOOR
clip-video OUT-DOOR

La performance “Spazi di Nessuno” si inserisce nel quadro di un complesso percorso creativo interdisciplinare intrapreso in anni di intensa ricerca artistica.
Il progetto si distingue in varie fasi interconnesse: lo spettacolo dal vivo, il prodotto audio-visuale di video-danza, l’esposizione delle opere pittoriche realizzate per il progetto cinematografico e la pubblicazione di un opuscolo che documenta quanto intrapreso.
Lo scopo principale del progetto è stato quello di stabilire – o ristabilire – un dialogo diretto tra l’ “arte contemporanea” e la “contemporaneità dell’arte” secondo l’esperienza di alcuni artisti, creatori, performers che vivono nella quotidiana preoccupazione di rispondere alle proprie esigenze creative, riprendendo teorie già esposte nella precedente creazione per “Spettacolo Umbria” ( “LOVE”, autunno 2007 ).
Nello spettacolo dal vivo - così come in tutto il progetto - si indagano le possibili motivazioni ( artistiche e filosofiche ) che inducono l’artista stesso all’atto creativo: cosa si nasconde dietro l’atto della mano che stende il colore sul supporto? Quale pensiero motiva l’azione pittorica stessa? Cosa si cela dietro il ripensamento che dissimula, cancella…

Ed inoltre: Quale forza muove il braccio del danzatore? Quale pensiero lo spinge o piuttosto lo trattiene? Perché utilizzare il corpo come forma espressiva per raccontare un sentimento… e quale sentimento per muovere un corpo?
Ed infine: Esiste davvero un motore trainante, un’alchimia segreta, o è solo un mero vagare nei meandri della cosciente incoscienza ( dietro la quale dissimulare perle di saggezza )?
L’esperienza coreografica si arricchisce dei molteplici punti di contatto tra l’interprete ( danzatore, pittore, poeta, musicista, cineasta… ) e lo spazio creativo circostante, tra l’altro in continua evoluzione a causa della relazione “causa-effetto”: per questo motivo la performance dal vivo va considerata come una specie di “work-in-progress” per cui nessuna replica sarà mai uguale all’altra.
 
una co-produzione:
SPETTACOLO UMBRIA ( 2008 )
OPLAS DANZA / CCRUmbria
Oplas Teatro Ass. Cult.
LTN_ProFilm
con il sostegno di:
MiBAC
Regione Umbria
     
Regia e coreografia
 
Luca Bruni
Installazioni e costumi
 
Mario Ferrari
Musica originale
 
Marco Schiavoni
Violoncello
 
Ermanno Vallini
 

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player